Quadro giallo

Quadri moderni gialli


Il quadro giallo è così chiamato per il colore dominante che ha. E' un tipo di quadro moderno digitale appartenente allo stile giallo dei quadri, viene esposto spontaneamente nelle gallerie d'arte fino a fine mostra ed è una opera molto comune in Italia. Il suo stile principale è quadrato, con linee lunghe fino a 45 cm; il telaio sottile può raggiungere i 4 cm di spessore e si appende con dei chiodi. Da ciascuna delle linee del quadro nasce una forma geometrica, provvista di artisticità e materia che gli consente di essere esposto con successo su tutte le pareti di casa. Per tale motivo il quadro moderno giallo è anche noto con il nome di "giallone". Esso è conosciuto anche per le sue speciali proprietà diuretiche ed è appeso per contrastare la poca luminosità degli ambienti.

Quadri giallo chiaro

Il quadro moderno giallo chiaro è un'opera appartenente alla famiglia dei quadri gialli. Il suo nome deriva dal fatto che il giallo con cui è stato dipinto ha una tonalità chiara e in base al tono esatto puà essere chiarissimo o meno chiaro. Originario della Puglia, il quadro moderno giallo chiaro fu importato nelle altre gallerie italiane nel 1500 e fu subito utilizzato per scopi ornamentali. La tela è molto grande e può raggiungere i 3 metri quadri di superfucie, ben colorato e generalmente non ha molti particolari tratti di pennello, che si presentano semplici e ruvidi. Questi sono dati da un pennello rotondo e grande, dai caratteristici peli di setola naturale di porco. Di colore giallo chiaro, queste pitture si appendono su muri nuovi in una zona centrale della casa (la distanza tra un quadro e un altro varia dai 15 ai 55 cm), più scura rispetto a quella delle altre stanze e arredata da piccoli mobili tubolari che, al momento di accendere le luci, diventano i punti di riferimento cromatico dell'opera.

Quadri giallo scuro

Il quadro giallo scuro è una pittura appartenente alla numerosa famiglia dei quadri moderni (o quadri nuovi). Grazie alla sua splendida tonalità e al la sua intensa saturazione del colore, il quadro giallo scuro è spesso utilizzato per arredare il bagno. È una tela proveniente dalla Sicilia (Italia) e, proprio per la sua bellezza, è stata subito appesa in tutte le case che volevano un arredo di tendenza a partire dal 1920. In Italia si appende soprattutto in bagno e in cucina, in Abruzzo e in quasi tutte le regioni centrali, sebbene venga dipinto e usato anche in alcune zone del Nord. Il quadro giallo scuro è molto delicato, necessita di un clima fresco, di pareti ben stuccate e con un pH neutro. Le linee del quadro sono folte, di colore giallo scuro e perpendicolari ai bordi, mentre gli altri colori sono riuniti in zone tonde del quadro e raccolti in gruppi di tre.

Quadri giallo limone

Fanno parte della famiglia delle opere contemporanee ed sono in genere dipinti originari dell'Europa. Il colore si presenta isolato, brillante, possiede una tonalità dal colore giallo limone e, sotto a questo, si distribuiscono gli altri colori tono su tono. Le geometrie sono lineari, dritte e di buona fattura; il quadro in sè è di forma quadrata o lievemente rettangolare; il telaio ha uno spessore artistico, mentre la tela pittorica è made in Italy al 100% ed è costituita da una trama interessante. Moltissime sono le varietà di quadri giallo limone tra cui: quadri da soggiorno, quadri astratti e quadri per camera da letto. Generalmente, questo quadro è impiegato per essere appeso dritto in casa o in ufficio e arredare con gusto l'ambiente che ci circonda.

BLOG